Post Format

Il pixel di Facebook

pixel-di-facebookIl pixel di Facebook è quello strumento che, se hai un sito e una Pagina Facebook, devi assolutamente installare. Grazie al Pixel di Facebook potrai tracciare (in forma anonima e aggregata, la privacy è salva) il comportamento delle persone e usare questi dati per campagne di ads su Facebook sempre più mirate e precise

Cos’è e come si installa il Pixel di Facebook

Il pixel di Facebook è un frammento di codice JavaScript presente sul tuo sito Web che ti consente di misurare le tue campagne pubblicitarie, ottimizzarle e definirne il pubblico.

Nelle guide di Facebook trovi i passaggi su come installarlo e come verificare se l’installazione è andato a buon fine.

A cosa serve?

Sono tante le possibilità in più che puoi fare grazie al Pixel di Facebook

Mostrare le inserzioni solo a quelle persone che, generalmente, sono più propense ad eseguire l’azione che vorresti far eseguire (acquisto, compilazione di un modulo, iscrizione al sito) per ottimizzare e massimizzare la tua campagna. Ad esempio, io sono restio a compilare i moduli; Facebook col tempo lo ha capito e mi mostra sempre meno annunci che hanno questo obiettivo.

Se hai un e-commerce con tanti, tantissimi prodotti è molto faticoso creare delle Facebook ADS per ciascuno di essi. Grazie al Pixel di Facebook potrai creare delle inserzioni dinamiche, ossia dare una struttura base alla tua inserzione e sarà poi Facebook a creare gli annunci per ogni singolo prodotto, trovando di volta in volta le persone giuste per il tuo articolo.

Il Pixel di Facebook ti permette, inoltre, di creare delle campagne di remarketing, una campagna pubblicitaria rivolta a quelle persone che già ti conoscono: che hanno visitato il tuo sito web o una determinata pagina, che si sono iscritto al tuo sito, che hanno inserito un prodotto nel carello o in wishlist, ma poi non lo hanno comprato…

Ecco, grazie al Pixel di Facebook potrai creare un “Pubblico personalizzato” per ciascuna di queste categorie… e quindi creare annunci diversi.

Ad esempio alle persone che hanno comprato da te una cover per iPhone, potrai mostrare altri accessori per il loro smartphone (cuffie, caricabatterie, docking station); alle persone che hanno comprato un costume da mare, potrai mostrare loro anche l’ultimo modello di infradito, il telo spugna.

Ancora: a chi ha messo nel carrello un cellulare, ma poi non l’ha acquistato, potrai mostrare una Facebook Ads con uno sconto del 10 % in modo da invogliarlo a cliccare su “compra”.

Tracciare con precisione le azioni (chiamate in gergo “conversioni”) delle persone in risposta ad una tua campagna Facebook ADS, misurandone il valore economico e dunque il fantomatico “ROI” (return of investment), ossia l’efficacia della campagna pubblicitaria in precisi termini economici.

Aggiungendo un pezzettino di codice su determinate pagine del tuo sito potrai monitorare alcune “azioni standard”, ossia previste da Facebook e altre azioni personalizzate a seconda delle specificità del tuo sito/attività.

Le azioni standard misurabili con il Pixel di Facebook

Le azioni standard che si possono misurare sono 9 ossia:

ViewContent: visualizzazioni di una pagina chiave del tuo sito.

Search: una query di ricerca eseguita all’interno del tuo sito

AddToCart: l’aggiunta di un prodotto al carrello degli acquisti

AddToWishlist: l’aggiunta di un prodotto alla lista dei desideri

InitiateCheckOut: l’inizio della procedura d’acquisto

AddPaymentInfo: l’inserimento dei dati di pagamento

Purchase: quando un acquisto è concluso

Lead: la compilazione di un form che in genere contiene le informazioni personali (nome, cognome, mail, interessi…)

CompleteRegistration: l’iscrizione al sito o a uno specifico servizio.

Come detto, possiamo poi associare un valore economico a questa conversione e misurare in termini ECONOMICI il valore di un’ads. Sarà molto semplice determinare il valore da impostare in caso di acquisto, forse un po’ più complicato stabilirlo per la semplice ricerca sul sito o le altre azioni standard. Basandosi però sulle statistiche del sito, si potranno calcolare anche quelle con buona precisione.

Come si installa il Pixel?

L’installazione è abbastanza semplice per quello generale, può essere un pelo più complicato se invece si vogliono inserire le azioni standard o quelle personalizzate. Un buon webmaster saprà aiutarti.

L’importanza del sito personale

Il pixel di Facebook ci dimostra quanto sia importante avere un sito su una piattaforma che permetta il pieno controllo: con una buona strategia le poche centinaia di euro che spenderai per un sito web, si ripagheranno nel giro di pochi mesi.

Author: Davide Morante

Sono Davide Morante, social media manager di Parma (anche se al momento mi muovo spesso anche tra Pavia e Milano).
Mi occupo di comunicazione social per le aziende: elaboro strategie per la presenza sui social network (Facebook, ma anche Instagram, LinkedIn, Pinterest e Twitter) e li gestisco in prima persona.

Lascia un commento

Required fields are marked *.


Menù