Post Format

L’importanza del sito web per la tua attività

l'iportanza del sito eb per la tua attivitàSempre più spesso mi imbatto in attività che ritengono di non aver bisogno di un sito web, affidandosi solo alle pagine social (Facebook in primis e poi gli altri).

Se una pagina Facebook può essere sufficiente per una piccola attività (un bar, un “negozietto”), chi vuole strutturarsi un attimo, darsi un “tono”, mostrare il proprio portfolio, avviare un piccolo ecommerce, DEVE AVERE UN PROPRIO SITO.

Per tante ragioni.

Mail.

È uno strumento di lavoro indispensabile, ma presentarsi con la mail nomeattività@GMAIL.COM è decisamente poco professionale. Molto meglio un indirizzo del tipo tuonome@nomeattività.it, no?
Scommetto che anche tu ti sentiresti più rassicurato se un tuo fornitore si presentasse a te in questo modo.

Tracciabilità sui motori di ricerca, ossia la “seo”.

I contenuti delle pagine social sono molto difficilmente “tracciati” e catalogati dai motori di ricerca: se sulla tua pagina Facebook scrivi che vendete carillon in perla guatemalteca lo vedranno solo i fan. E neanche tutti a dirla tutta.

Se invece scrivi sul sito che vendi carillon in perle guatemalteca lo saprà anche Google e lo dirà a tutti coloro che cercheranno carillon in perla guatemalteca.

Non ci credi? Apri la pagina di Google e scrivi “onlypult”: nella prima pagina dei risultati comparirà una pagina del mio sito.l'importanza di un sito web

Ecco… pensa se nella prima pagina della ricerca di un prodotto che vendi comparisse una pagina del tuo sito…

Personalizzazione.

Una pagina Facebook è poco personalizzabile: possiamo cambiare l’immagine del profilo, quella di copertina, qualche “tab” (vedi il post Le Tab di Facebook) e poco altro. Un sito invece possiamo farcelo (o farcelo fare) come ci pare. Anche strutturando un percorso di navigazione che l’utente dovrà seguire.

Catalogo prodotti / servizi.

In teoria si potrebbe creare un album Facebook e caricare lì tutte le foto dei propri prodotti con relativa descrizione… ma sei sicuro che sia una soluzione “pratica”? Tu davvero sfoglieresti un intero album di foto in cui ci sono pantaloni e camicie, maglie e scarpe? Non sarebbe meglio invece un sito navigabile per categoria?

Ecco… davvero credi che i tuoi clienti si mettano sfogliare TUTTE LE TUE FOTO FACEBOOK?

Campagne Adwords.

Poche storie, quando le persone vogliono comprare “ora adesso subito” vanno su Google e grazie al sito potrai impostare delle campagne Adwords in modo che le persone vedano come primo o secondo risultato della ricerca che hanno appena effettuato.

Conclusione.

Le pagine social sono importanti e come detto per il piccolo bar, per il piccolo negozio, sono più che sufficienti, ma un sito è fondamentale quando si vuole iniziare a fare sul serio.

Author: Davide Morante

Sono Davide Morante, social media manager di Parma (anche se al momento mi muovo spesso anche tra Pavia e Milano). Mi occupo di comunicazione social per le aziende: elaboro strategie per la presenza sui social network (Facebook, ma anche Instagram, LinkedIn, Pinterest e Twitter) e li gestisco in prima persona.

Lascia un commento

Required fields are marked *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Menù

Cliccando "ACCETTO" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) - Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) - maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi